Come Fare Backup Automatici dei Dati Importanti

Documenti di lavoro, fotografie, musica, filmati. Chissà quanti dati contiene il disco fisso del tuo computer ed è difficile pensare che tu voglia correre il rischio di perderli tutti a causa di qualche malfunzionamento. Quindi, se non lo hai già fatto, corri a creare delle copie di backup di tutti i dati più importanti. È facile, veloce, gratis e del tutto automatico. Provare per credere.

Collegati sul sito Internet ufficiale di Comodo Backup e clicca sul pulsante Download Now che si trova a metà pagina. Nella pagina che si apre, fai click sulla voce in rosso Click here to download situata sotto la dicitura Comodo Backup 1.0.4.337 per scaricare il programma sul tuo computer.

A scaricamento completato apri, facendo doppio click su di esso, il programma appena scaricato (ComodoBackUp_Setup_1.0.4.337.exe) e, nella finestra che si apre, fai click sul pulsante Next. Clicca quindi su Yes per accettare le condizioni di utilizzo del programma e fai click prima su Next e poi su Finish per terminare la procedura d’installazione e riavviare il PC.

Avvia Comodo Backup attraverso la sua icona presente sul desktop e, nella finestra che si apre, seleziona la voce New Backup… dal menu Backup. Assegna quindi un nome al backup digitandolo nel campo Backup Name, clicca sul pulsante Add Item, seleziona la voce Add Folder e, nella finestra che si apre, clicca prima sul pulsante raffigurante l’icona di una cartella aperta per selezionare la cartella della quale intendi creare una copia di sicurezza e poi su OK per confermare la tua scelta.

Seleziona la scheda Destination dalla finestra principale di Comodo Backup e fai click sul pulsante raffigurante l’icona di una cartella aperta per selezionare la cartella in cui intendi salvare le copie di sicurezza. Seleziona quindi la scheda Schedule dalla finestra principale di Comodo Backup, seleziona la voce Select Day Only dal menu a tendina, metti il segno di spunta accanto alle voci relative ai giorni della settimana nei quali intendi effettuare il backup dei tuoi dati più importanti ed utilizza il campo Start Time per impostare l’orario nel quale avviare la procedura di salvataggio automatico.

Quando hai finito di impostare il tutto, clicca sul pulsante OK per confermare l’operazione e seleziona la voce Settings… dal menu Options per accedere al pannello di controllo del programma. Metti quindi il segno di spunta accanto alla voce Load at Windows startup e fai click sul pulsante OK affinché Comodo Backup venga avviato e possa svolgere il lavoro assegnatogli in maniera completamente automatica.

Come Costruire un Vaso Portafiori

La montagna è la mia passione e durante l’estate faccio con i miei genitori delle lunghe e belle escursioni. Durante una di queste escursioni ho scorto un bel gruppetto di fiori e non ho resistito al desiderio di raccoglierle. Riposteli gelosamente in una scatola vuota, giunto a casa li sistemai in vari vasi, ma nessuno di questi mi sembrava conveniente per contenerli. Per questo mi sono preoccupato di prepararne uno in ceramica.

Impastiamo l’argilla per renderla omogenea e per rimuovere le bolle d’aria interne ad essa. Modelliamo la lucerna utilizzando un mini tornio. Formiamo un foglio per il basamento. Prepariamo il basamento. Prepariamo il colombino. Sovrapponiamo i colombini per la preparazione del vaso. Lisciamo i punti di unione dei colombini. Prepariamo il manico.

Attacchiamo il manico. Rifiniamo i punti di unione del manico e modellatura. Aspettiamo l’essicazione nello stesso ambiente di modellatura. Facciamo una prima cottura nel forno. Aspettiamo il raffreddamento del biscotto. Puliamo con la spazzola. Asportiamo la polvere con la spugna. Prepariamo lo smalto ceramico; facciamo sciogliere lo smalto ceramico, e coliamo il liquido attraverso un colino.

Immergiamo un coccio per la prova nello smalto e quindi del vaso in modo da ricoprirlo completamente con lo smalto. Aspettiamo l’essiccazione per dodici ore. Prepariamo nello stesso modo lo smalto rosso che si userà per la decorazione esterna del vaso. Aspettiamo l’essiccazione per 12 ore. Ricopriamo esternamente il vaso con la cristallina spruzzandola con l’aerografo. Cuociamo le vernici nel forno. Facciamo raffreddare il forno.

Come Fare Amicizia con Vicini

I buoni e cordiali rapporti con i vicini di casa, meglio ancora se di vera e propria amicizia, sono fondamentali per vivere serenamente ed in tranquillità nel proprio palazzo o nel proprio quartiere. Vediamo come favorire la nascita di amicizie con i propri vicini.

Facilita la nascita di simpatie nei tuoi confronti mostrandoti sempre con un sorriso sulle labbra: dare il buongiorno o salutare con un fare amichevole mette i destinatari del saluto di buonumore. Di conseguenza, questi tenderanno a mostrarsi al loro meglio piuttosto che ad essere aggressivi, litigiosi e poco avvezzi a familiarizzare con te.

Anche se sei nuovo del quartiere o del vicinato, non barricarti in casa. Al contrario, cerca di passare tempo all’esterno della casa, nel giardino o nel cortile comune; fai jogging per le strade del quartiere; renditi disponibile nel partecipare ad attività comuni o ad incontri condominiali, organizza una festa o un barbecue per conoscere meglio i tuoi vicini.

Se hai dei bambini, invita i figli dei tuoi vicini a casa tua per merenda o per studiare con i tuoi pargoli; prendi accordi per fare dei turni per accompagnare i bambini dei vicini a scuola. Le piccole attività quotidiane aiutano le persone a conoscersi e ad avere dei rapporti cordiali. Anche se non vai d’accordo con qualcuno, sii sempre gentile e disponibile. Eviterai problemi in futuro e trascorrerai la vita in tranquillità.

Come Fare una Borsa in Pelle in Casa

Se hai una vena creativa, e ti piace lo stile un po’ particolare, con questa guida ti spiegherò come fare una borsa in pelle con le tue mani. Bastano, infatti, poche mosse per creare una borsa a busta (di quelle che portano i postini) perfetta da portare con abiti e maxi cardigan in stile hippy.

Occorrente
Due metri di pelle
Una perforatrice
Forbici
Cordicella in pelle

Taglia e buca.
Taglia un pezzo di pelle della misura di 85 cm per 25 cm, arrotondando una delle due estremità che ti servirà per fare il battente della tua borsa. Con una perforatrice fai il buco per ogni centimetro lungo i bordi, lasciando senza buchi il battente. Sembra una cosa difficile, ma è più è semplice a farsi che a spiegarlo. Vedrai che non avrai problemi.

Prepara i lati.
Adesso devi tagliare due rettangoli della lunghezza di 30 cm per 10 cm, per realizzare i lati. Con la perforatrice, fai un buco per ogni cm lungo i bordi e, dopo, cucili al corpo della tua borsa con il cordino in pelle. Quando finisci cerca di fare un nodo ed elimina le parti in eccedenza.

Perfeziona.
Non ti resta che tagliare altri due pezzi di pelle della misura di 50 cm per 6,50 cm che dovrai cucire insieme e successivamente attaccarli ai lati della borsa. Infine, fai un buco sul davanti e sul battente per fare la chiusura della borsa. Controlla di aver fatto tutto con minuzia e precisione, soprattutto i buchi, e la tua borsa hippy è pronta per essere sfoggiata!

Come Fare il Riso Ripieno

Un primo da presentare a tavola per pranzo è sempre un orgoglio per una brava padrona di casa, specialmente nel caso in cui ci siano ospiti. Il riso ripieno è proprio un bel primo piatto! Può essere preparato anche molto in anticipo e per gli amanti del riso è l’ideale.

Occorrente
Per 6-7 persone
Riso 500g.
2 uova sode
provola 100 g.
Salame piccante 50g.
Pomodori pelati
Formaggio grattugiato

Prepara un abbondante sugo semplice facendo soffriggere della cipolla tagliata a pezzettini piccolissimi in una casseruola.
Aggiungi il pomodoro pelato passato al passaverdura quando vedi che la cipolla è ben dorata,
metti sale e lascia cuocere a fuoco che sia vivace per un quarto d’ora circa.

Metti l’acqua sul fuoco e quando bolle, sala l’acqua e butta il riso (puoi diminuire o aumentare la quantità del riso in rapporto alle persone che dovranno mangiarne).
Rispetta il tempo di cottura del riso e poi scolalo bello brodoso.
Condiscilo, con metà del tuo sugo, nella pentola stessa in cui è avvenuta la cottura.

Imburra una teglia adatta ad andare in forno e livella uno strato di riso.
Sullo strato di riso disponi,a pezzetti o a cerchi, le uova sode (logicamente senza guscio), la provola e il salame piccante.
Metti anche altro sugo e una spolverata di formaggio grattugiato.
Ricopri con il riso rimanente, metti altro sugo e spolvera di formaggio grattugiato.
Metti la teglia col riso ripieno in forno caldo per un quarto d’ora circa, il tempo necessario per far formare una crosticina dorata.

Scroll To Top