Come Creare un Braccialetto con il Nastro Colorato

Quasi quotidianamente capita di utilizzare le lattine in latta. Cosa ne facciamo delle linguette? Il più delle volte vengono gettate. Eppure è possibile riutilizzarle in maniera davvero fantasiosa e originale, ad esempio realizzare un simpatico braccialetto, sposando le linguette con il nastro colorato. Vediamo come procedere.

Prendi le linguette delle lattine e inizia a controllare che su esse non siano presenti parti taglienti. In caso positivo, elimina queste sezioni per evitare di farti male. Puoi utilizzare un foglio di carta vetrata molto fine. Prendi il nastro colorato, e taglialo in una dimensione di circa un metro. Se il nastro è stropicciato stiralo.

Per evitare che il nastro si sfili eccessivamente, fai un semplicissimo nodo ad ogni estremità. Prendi la prima linguetta e inserisci il nastro al suo interno, facendolo passare attraverso entrambi i fori della linguetta. Fai scorrere quest’ultima fino a metà del nastro. Lascia un piccolo anellino finale per la chiusura del braccialetto.

Allo stesso modo inserisci la seconda linguetta, ripassando poi il nastro al di sotto della prima. Inserisci, poi, la terza, passando poi il nastro sotto la seconda linguetta e vai avanti in questo modo fino a quando non avrai inserito tutte le linguette e raggiunta la lunghezza ideale. Fai un nodo all’estremità e chiudi il tuo lavoro.

Come Conservare Estratti e Succhi di Frutta

Gli estrattori e le centrifughe sono dispositivi ormai diffusi in tutte le case.
Nonostante le differenze tra i due strumenti, relativamente a cui è possibile leggere la guida presente su Estrattorisucco.net in questa pagina, il problema è sempre quello di conservare i succhi ottenuti.

Il problema principale è la perdita di sapore che si ha durante la conservazione del succo. Risulta quindi importante capire in modo che il succo può essere conservato in modo che mantenga il suo sapore e le sue proprietà.

Per fare durate un succo è fondamentale conservarlo al fresco, al buio e al riparo dall’ossigeno.
Le prime due cose sono semplici, per conservare un succo al fresco e al buio basta metterlo in bottiglie di vetro scuro da conservare in frigo.

Più complicato risulta essere rallentare l’ossidazione, proteggendo il succo dall’ossigeno.
Il primo metodo consiste nell’utilizzare i tappi da vino sottovuoto. Dopo avere inserito il succo nella bottiglia, bisogna mettere il tappo di gomma e, utilizzando l’apposita pompetta, aspirare l’aria. Una volta fatto questo, è possibile conservare la bottiglia in frigo.

Il secondo metodo è più costoso e consiste nell’utilizzare un gas inerte all’interno della bottiglia. Come prima cosa, bisogna inserire il succo all’interno della bottiglia. Una volta fatto questo, è necessario spruzzare l’argon, che è il gas inerte più facile da reperire, sul succo e chiudere la bottiglia con il suo tappo. L’argon è un gas più pesante dell’aria e si stratificherà sopra il succo impedendo all’ossigeno di entrare a contatto con questo.

Come Creare un Braccialetto con i Nodi Marinari

Sai che i marinai di una volta, intrecciavano con le vecchie cime e con le funi logorate, dei braccialetti portafortuna per chi li indossava? In questa guida ti spiego passo passo, tutti i diversi passaggi, per realizzare questi originale bracciali portafortuna, che puoi regalare alle persone più care.

Per prima cosa per aiutarti ad imparare ed a fare i nodi, prendi un barattolo di latta (quella dei pelati). Adesso prendi la fune ed avvolgi un capo, intorno al barattolo, in modo da formare una “X”, mi raccomando lascia fuori un due-tre centimetri di fune, per poi chiudere il braccialetto. Ora avvolgi di nuovo il lato lungo della fune, intorno al barattolo e mettilo nel mezzo della “X”. Passa sempre la parte più lunga, sotto la corda alta (o gambetta) a sinistra della “X” e tira dopo la fune.

Adesso metti la “gambetta” sinistra della “X”, sopra alla “gambetta” destra, in modo da creare un ovale. Ora tira la parte più lunga, attraverso l’ovale che hai fatto, se gira un po il barattolo, ti accorgi che la forma ovale, ha realizzato un’altra forma a X. Adesso passa di nuovo il lato più lungo della corda, sotto la “gambetta” superiore destra della “X” e tira la fune. Ripeti questi identici passaggi, fino a completare tutto il giro.

Quando hai finito il giro, hai ottenuto una corda intrecciati con tre strati. Adesso prendi la fune che hai all’inizio legato e cerca di creare un’altra linea parallela, nella stessa maniera. Se andando avanti diventa troppo stretto, passa la corda attraverso l’apertura e togli il barattolo e continua ad intrecciare attorno alla tua mano. Mi raccomando non stringere troppo, altrimenti non potrai più metterlo al polso. Quando hai finito il giro, il braccialetto portafortuna è pronto.

Come Creare un Bonsai

Il bonsai è un albero in scala ridotta di alberi esistenti in natura, sono molto delicati ci vuole molta attenzione quotidiana. Il bonsai non è solo un alberello in un vaso, ma ci sono delle regole da rispettare, come per esempio l’estetica e la scelta del vaso.

Occorrente
Taglierino
Pennello
Muschio
Polvere radicante
Terriccio per bonsai
Fili di rafia
Busta di plastica

Vai in campagna e scegli un albero bello rigoroso e in salute. Di quest’albero devi scegliere un ramo giovane che non sia molto grosso di circa 3 – 5 cm di diametro. Con il taglierino incidi il ramo e togli un pezzo di corteccia circa 10 cm, e con un pennello applica la polvere radicante sul pezzo di ramo senza corteccia. Esegui questa fase in modo molto delicato.

La creazione della Margotta. Prendi il muschio e bagnalo con un poco di acqua, avvolgi al pezzo di ramo senza corteccia il muscio e con un filo di rafia lega delicatamente il tutto. Assicurati che il muschio avvolga completamente il ramo senza corteccia e che sia ben saldato. Bagna il tutto, delicatamente, con il pennello inbevuto d’acqua.

Prendi una busta di plastica e avvolgi il muschio sul ramo e con un filo di rafia lega la busta solo da un lato. Prendi il terriccio per bonsai e bagnalo, con la mano prendi un pugno di terriccio e mettilo nella busta che da un lato è ancora aperta. Prendi un’altro filo di rafia e lega la busta da l’altro lato in modo da formale una specie di caramella. Bene da quel ramo nasceranno delle radici, dopo circa 3 mesi taglia il ramo togli la busta e vedrai che ci saranno delle piccole radici. Trapianta il ramo in un vaso e goditi il tuo bonsai.

Come Creare Biglietto con Finestra

Nella guida di oggi troverai le indicazioni per potere realizzare un biglietto semplicissimo, con una delicata finestra di carta che si apre sulla fotografia scelta a tuo piacimento, in questo caso c’è la foto di un giardino! Ci vorrà un’ora circa per completare il lavoro.

Occorrente
Matita
Righello
Riga metallica
Taglierino
Tappetino da taglio
Colla stick
Perforatore a fiore e a cuore
Fotografia di giardino o di fiori
Carta per acquerello da 300 g
Carta naturale viola
Ritaglio di carta rosa
Cartoncino violetto da 220 g
Adesivi (foglie e attrezzi per giardinaggio)
Foglio biadesivo

Ritaglia un rettangolo di carta per acquerello (26 x 17 cm) e un rettangolo di carta naturale (17 x 13 cm). Incolla il rettangolo di carta naturale sulla carta per acquerello con la colla stick. Incidi leggermente la piega centrale del biglietto con il taglierino. Piega a metà il biglietto, lungo l’incisione fatta, tenendo all’esterno la carta naturale.

Perfora gli angoli con il perforatore a fiori, come mostrato nell’immagine. Riduci la foto del giardino alle dimensioni 10 x 12,5 cm, disegnandone i contorni con righello e matita e poi ritagliandola con il taglierino. Incollala con il biadesivo al centro. Traccia sul cartoncino violetto un rettangolo di 10 x 12,5 cm (la finestra).

Disegna all’interno del rettangolo un margine di 1 cm. Dividi il rettangolo a metà in verticale (le due ante della finestra), quindi disegna, all’interno di ciascuna metà, tre quadrati (i vetri). Inizia a ritagliare i vetri con il taglierino e la riga metallica. Ritaglia quindi il contorno esterno della finestra.

Incidi leggermente con il taglierino i battenti interni delle ante in modo da facilitarne l’apertura, mentre incidi completamente l’apertura tra le due ante. Con la colla stick incolla la finestra sulla fotografia. Con il perforatore a cuore realizza un cuoricino rosa e incollalo sulla finestra. Decora infine a piacere il biglietto con gli adesivi.

Scroll To Top