Come Creare Bracciale con Perle

Con questa guida puoi crearti un bellissimo bracciale di perle. Facile ma veramente di grande effetto. Sarà valido per ogni occasione. Potrai anche fare un regalo gradito, rimarranno felici e allibiti della particolarità dell’oggetto. Mettiti di buona lena e buon lavoro.

Occorrente
2 m filo nylon trasparente diam 0.30, chiusura argento, 67 perle sw bianco diam 6, 67 perle sw grigio diam 6 mm

Prendi il filo di nylon e inserisci due perle bianche e due perle grigie. Incrocia nella seconda perla grigia il filo opposto. Infila ora una perla grigia nel filo di sinistra e due perle bianche in quello di destra. Incrocia nella seconda perla bianca il filo opposto. Inserisci ora una perla bianca nel filo di sinistra.

Inserisci anche due perle grigie in quello di destra. Incrocia nella seconda perla grigia il filo opposto. Continua così fino ad arrivare alla circonferenza del tuo polso. Devi poi spostarti ad un lato della lavorazione. Quindi inserisci tre perle nel filo di sinistra (sempre seguendo la colorazione stabilita).

Ora incrocia il filo di sinistra nell’ultima perla. Nel filo sopra inserisci la chiusura e due perle, incrocia l’altro filo nella seconda perla. Nel filo esterno inserisci due perle, il filo interno deve passare attraverso la perla laterale sinistra e incrociare nella seconda perla del filo opposto. Arrivata in fondo inserisci l’altra parte della chiusura e porta il lavoro lateralmente perchè devi fare la terza fila. Alla fine annoda i due capi del filo e nascondili nelle perle.

Come Creare una Tela da Pittura con un Asse di Legno

Pitturare è un’arte anche per i neofiti che per la prima volta si avvicinano con grande entusiasmo e grande emozione a questo incantevole hobby. Tutti però conosciamo i prezzi riguardanti il materiale da pittura che decisamente non vanno incontro alle tasche degli interessati. Ecco dunque di seguito come crearsi facilmente una tela pittura con materiale facilmente reperibile ed economico.

Come creare una tela da pittura con un’asse di legno
La preparazione e la creazione di una tela da pittura è tutt’altro che complicata a differenza di quanto si possa pensare. Servono solo pochi semplici elementi e un minimo di olio di gomito per procedere efficacemente alla sua creazione.
Per iniziare, cercate di recuperare un asse di legno o perlina di legno della misura che necessitate per la vostra opera.
Una volta recuperata provvedete a pulire con particolare minuzia la parte sulla quale andrete a pitturare.

Dopo questo primo step si provveda a munirsi di un rotolo di carta da cucina rigorosamente bianco e cominciate a strappare lungo i bordi tratteggiati una buona dose di quadratini di carta.
Nel frattempo prendete la colla vinilica e versatene una buona dose in un bicchiere di plastica.
Dopo questo passaggio inserite nel bicchiere anche una piccola quantità di acqua del rubinetto.
Con un pennello, ma non quello che andrete ad utilizzare iniziate a mescolare per circa 5 minuti il contenuto.

Ora che il vostro mix vinilico è pronto,con quello stesso pennello già utilizzato passatene una “mano” sul legno e subito dopo cominciate ad incollare sulla superficie legnosa i vostri quadrati di carta.
Dopo aver ricoperto la superficie passatene un’altra mano e lasciate asciugare per qualche ora, poi attaccatevi ancora uno strato di carta.
Questa operazione va fatta per circa 3-4 volte poi fate asciugare completamente per un paio di goironi in modo che la carta asciugata possa diventare una vera e propria base di pittura.
Ecco pronta la vostra tela e buona creazione.

Come Creare un Bracciale con Spille e Perline

Spesso non ci rendiamo conto che basterebbe poco impegno, pochi soldi e la giusta dose di fantasia e creatività per realizzare accessori di tendenza che stiano bene su molti vestiti e che colpiscano per semplicità, eleganza od originalità. Vediamo come fare un bracciale originale, semplice da realizzare e volendo anche elegante.

Ecco l’occorente, perline (di diverso colore o tutte dello stesso colore preferito, piccole o medie ma non eccessivamente grandi), filo elastico abbastanza resistente, numerose spille abbastanza grandi (dipende dalla grandezza del polso, ve ne renderete conto mentre realizzate il bracciale).

Prendere una spilla. Aprirla ed inserire nell’asticella di ferro alzata quante più perline possibile.Terminare di inserire le perline nel punto in cui la spilla va chiusa e chiuderla. Ripetere la stessa operazione con le altre spille. Tagliare due capi abbastanza lunghi di nastro elastico. Far passare il primo capo di nastro dentro a tutte le spille nella prima estremità più alta (lasciando all’esterno la parte delle spille con le perline).

Fare passare il secondo capo in tutte le spille nell’estremità più bassa della spilla questa volta. A questo punto annodare i due capi di filo senza fare un nodo troppo stretto. Provare il bracciale sul polso. Se è lento sciogliere i nodi e togliere alcune spille per rimpicciolire il bracciale alla grandezza desiderata consiglio: preferire un bracciale più stretto ed aderente ad uno giusto o largo perché con il tempo il filo elastico cede e si allarga.

Come Creare una Tartaruga Galleggiante

In questa guida imparerete a realizzare una simpatica tartaruga di cartoncino realmente galleggiante in acqua. La realizzazione di questa opera costituisce inoltre un interessante momento di aggregazione con i vostri bambini, che li aiuterà ad acquisire una migliore manualità e un accresciuto senso artistico.

Per prima cosa prendete un tappo di sughero. Ovviamente il tappo dovrà avere una forma piuttosto cilindrica.Con un coltello tagliate in due il tappo in modo da avere due semicilindri. Fate in modo che questa operazione di taglio non venga svolta dai bambini. Se volete potete realizzare addirittura due tartarughe galleggianti (dato che avete due semicilindri di sughero) oppure potete realizzare due animaletti differenti.

Prendete un foglio di cartoncino e disegnatevi sopra una tartaruga molto stilizzata. Se preferite potete stampare un disegno direttamente da internet. In questo caso dovrete utilizzare un normale foglio di carta. Ora colorate la vostra tartaruga utilizzando ipastelli colorati. Infine con le forbici ritagliate il vostro disegno. Nel caso abbiate utilizzato un foglio di carta, incollate quest’ultimo su un cartoncino prima di ritagliarlo.

Quando effettuate la fase di ritaglio lasciate un pezzetto di cartoncino libero alla base della tartaruga in quanto servirà ad introdurre la tartaruga nel sughero. Ora prendete il coltello e realizzate un incavo sulla superficie curva del semicilindro. Facendo mola attenzione inserite il pezzetto di cartoncino alla base della tartaruga all’interno di questo incavo facendo attenzione a non spiegazzare il cartoncino. Ora la vostra tartaruga è pronta e potete posizionarla sull’acqua.

Come Creare un Braccialetto con il Nastro Colorato

Quasi quotidianamente capita di utilizzare le lattine in latta. Cosa ne facciamo delle linguette? Il più delle volte vengono gettate. Eppure è possibile riutilizzarle in maniera davvero fantasiosa e originale, ad esempio realizzare un simpatico braccialetto, sposando le linguette con il nastro colorato. Vediamo come procedere.

Prendi le linguette delle lattine e inizia a controllare che su esse non siano presenti parti taglienti. In caso positivo, elimina queste sezioni per evitare di farti male. Puoi utilizzare un foglio di carta vetrata molto fine. Prendi il nastro colorato, e taglialo in una dimensione di circa un metro. Se il nastro è stropicciato stiralo.

Per evitare che il nastro si sfili eccessivamente, fai un semplicissimo nodo ad ogni estremità. Prendi la prima linguetta e inserisci il nastro al suo interno, facendolo passare attraverso entrambi i fori della linguetta. Fai scorrere quest’ultima fino a metà del nastro. Lascia un piccolo anellino finale per la chiusura del braccialetto.

Allo stesso modo inserisci la seconda linguetta, ripassando poi il nastro al di sotto della prima. Inserisci, poi, la terza, passando poi il nastro sotto la seconda linguetta e vai avanti in questo modo fino a quando non avrai inserito tutte le linguette e raggiunta la lunghezza ideale. Fai un nodo all’estremità e chiudi il tuo lavoro.

Scroll To Top