Migliori Lavatrici da Incasso

Classifica e Recensioni delle migliori Lavatrici da Incasso selezionate dalla nostra redazione per classe energetica, capacità di carico, velocità di centrifuga e prezzo.

Whirlpool AWO/D 612Whirlpool AWO/D 612 è una lavatrice ad incasso moderna ed innovativa. Secondo la nostra opinione è l’elettrodomestico migliore in classifica. Possiede una capacità di carico di 6 kg che la rende abbastanza capiente, rispetto alla maggior parte dei modelli ad incasso presenti in commercio.
Con la centrifuga fino a 120 giri/m è possibile strizzare efficacemente il bucato, senza danneggiare i tessuti. La funzione di lavaggio rapido 30 minuti consente di ottenere buone performance di pulizia, in appena mezzora.
In pochi minuti, il detersivo penetra in profondità nei tessuti, eliminando lo sporco in eccesso. Per questo motivo, questa lavatrice può essere considerata una buona soluzione per tutti coloro che non hanno mai molto tempo da dedicare al bucato ma non vogliono rinunciare ad indossare capi sempre puliti e profumati.
I cicli di lavaggio Eco Cotton 60°C ed Eco Cotton 40°C sono stati appositamente studiati per igienizzare a fondo la biancheria, con un consumo minimo di acqua ed energia elettrica. Questo elettrodomestico ha ottenuto la classificazione energetica A+++, la più alta in classifica, e permette di ridurre i costi in bolletta, facendo un uso moderato ed intelligente di luce e acqua ed evitando gli sprechi.
Il prodotto è disponibile nella versione con struttura bianca e oblò in vetro che gli conferiscono un design classico e pratico.

Smeg LST147-2
A seguire nella classifica troviamo Smeg LST147-2, la lavatrice ad incasso che si può nascondere comodamente anche in cucina. Secondo la nostra recensione, questo elettrodomestico è completo e funzionale, indicato per chi vuole acquistare un prodotto dalle buone prestazioni ma che non occupi troppo spazio in casa.
Infatti la lavatrice ha una grandezza di soli 60 cm e può essere installata all’interno di un mobile con anta, per un effetto a scomparsa totale. Ha una capacità di carico di 7 kg e la centrifuga raggiunge i 1400 giri/m. Presenta un moderno display LED per visualizzare i programmi inseriti e il tempo residuo del ciclo di lavaggio e una pratica manopola per selezionare le impostazioni.
Tra le funzioni principali abbiamo: la partenza differita, per utilizzare la lavatrice anche quando si è fuori casa, la regolazione centrifuga, si può scegliere la velocità a seconda del capo da strizzare, e la regolazione della temperatura, personalizzabile in base alla quantità di sporco presente sugli indumenti.
Si tratta di una buona soluzione per chi vuole avere il bucato sempre pulito, senza però creare inutili sprechi di energia. Infatti questo elettrodomestico ha la classe energetica A++ che indica un consumo ridotto delle fonti energetiche. Inoltre è uno dei prodotti della guida all’acquisto con più sistemi di sicurezza integrati. Grazie alla tecnologia Sicurezza Bambini, è possibile impostare il blocco automatico della lavatrice, evitando pericoli per i più piccoli.
Inoltre è dotato di sistema Acquastop e sistema Antitrabocco che si attivano interrompendo il flusso d’acqua, nel caso in cui ci siano malfunzionamenti al tubo di scarico, prevenendo allagamenti. Per quanto riguarda l’estetica, è tradizionale con struttura bianca e oblò in vetro, con maniglia integrata. Il design è sobrio e lineare per offrire la massima comodità d’uso.

Siemens iQ700 WI14S441EU
Siemens iQ700 WI14S441EU è l’elettrodomestico ad incasso selezionato per chi vuole ottenere elevate prestazioni di lavaggio in poco tempo. Risulta essere dotato di cestello VarioSoft in acciaio inox con una capienza fino a 7 kg.
Al suo interno sono presenti dei trascinatori che garantiscono la penetrazione profonda del detersivo nei tessuti, in modo da eliminare velocemente anche lo sporco più ostinato. La centrifuga ha una potenza fino a 1300 giri/m. Secondo la nostra opinione, uno dei vantaggi principali di questo prodotto è la funzione di lavaggio Speed 15 minuti.
Si tratta di un ciclo di lavaggio completo che dura solo un quarto d’ora ma che è capace di igienizzare efficacemente il bucato. É indicato soprattutto per chi ha necessità di lavare spesso i capi, anche se poco sporchi, come nel caso degli sportivi. Un’altra funzione interessante è la Programmazione di fine lavaggio che permette di impostare anticipatamente i parametri di pulizia del bucato, stabilendo personalmente i tempi.
Attraverso un pratico display Led multifunzione è possibile controllare l’intero processo di lavaggio. Non finisce qui perché grazie al sistema AcquaGenius, la lavatrice riconosce automaticamente la quantità di biancheria presente nel cestello e ottimizza la quantità di acqua ed energia elettrica usata. Questo prodotto è dotato di classe energetica A+ che garantisce consumi ridotti e un funzionamento a basso impatto ambientale.
Presenta due sistemi di sicurezza: il sistema Antischiuma, che rileva la presenza di schiuma, impedendo al bucato di danneggiarsi, e il sistema Acquastop che blocca la fuoriuscita d’acqua, in caso di rischio di allagamento.

Miele WKB120
Miele WKB120 è tra le migliori lavatrici che abbiamo selezionato per la nostra guida all’acquisto. É dotata di cestello a nido d’ape termico, progettato per muovere con delicatezza la biancheria durante il lavaggio e prevenire danni ai tessuti. L’apparecchio ha una capienza di 8 kg e la centrifuga arriva fino a 1600 giri/m.
Una delle innovazioni introdotte da questo elettrodomestico è senza dubbio il sistema CapDosing. Si tratta di capsule monodose di detersivo e additivi da inserire nella vaschetta prima del ciclo di lavaggio. Consentono di ottenere il massimo del pulito, evitando inutili sprechi di detergenti.
Questo prodotto offre elevate prestazioni anche a basse temperature, grazie al motore ProfiEco che assicura cicli silenziosi ed economici. Tutti i programmi di lavaggio possono essere pianificati in anticipo, stabilendo l’orario di partenza e di fine. Questo sistema è indicato per chi sta spesso fuori e ha la necessità di ottimizzare i tempi in casa.
Grazie alla classe energetica A+++, questa lavatrice rientra tra i prodotti che abbiamo selezionato a minor impatto energetico sull’ambiente e con ridotti consumi in bolletta. Il sistema di sicurezza Watercontrol-System consente di bloccare il flusso d’acqua, nel caso di danneggiamenti al prodotto.
Ancora, è disponibile l’opzione di Blocco codice PIN, per impedire ad inquilini o ai più piccoli di accedere alle funzionalità del prodotto. Il design è moderno e intuitivo, con struttura bianca e oblò in vetro con cornice grigia.

Hoover HWB 814DN1-S
Hoover HWB 814DN1-S è un prodotto efficiente e capiente, indicato per soddisfare le esigenze di tutta la famiglia. Possiede una cestello con una capacità di carico pari a 8 kg, ideale anche nei casi di case numerose.
La centrifuga strizza i capi raggiungendo una velocità massima di 1400 giri/m. Oltre ai classici programmi di lavaggio differenziati per tessuti, questo elettrodomestico è dotato di Partenza Ritardata fino a ben 24 ore, in modo da impostare in anticipo i propri cicli di lavaggio e non doversi preoccupare di fare la lavatrice quando si è fuori casa.
Può essere controllato mediante manopola per la selezione dei programmi e della temperatura e di display digitale per visualizzare le informazioni relative al lavaggio in corso. La classe energetica A+ rende questo prodotto una buona soluzione per chi vuole risparmiare e abbattere i costi di luce e acqua.
La struttura è bianca, con sistema a scomparsa totale, e sportello con la maniglia ergonomica bianca. Della stessa azienda segnaliamo anche il modello H-WASH and DRY 500, che è una lavasciuga affidabile ed efficiente, in grado di lavare perfettamente ed efficacemente qualsiasi tipo di macchia, curando le fibre, grazie al nuovo motore Eco-Power di lunga durata.

Bosch Serie | 8 WIS28441EU
Bosch Serie | 8 WIS28441EU è la lavatrice ad incasso silenziosa e semplice da utilizzare. Ha una capacità di carico di 7 kg e una velocità di centrifuga pari a 1300 giri/m. I cicli di lavaggio sono resi silenziosi dal motore innovativo che minimizza le vibrazioni e i rumori, anche durante la centrifuga. L’elettrodomestico è dotato di sistema ActiveWater che rileva automaticamente, mediante sensore presente nel cestello, la quantità di carico presente e stabilisce quanta acqua e corrente elettrica utilizzare.
Il programma AllergyCare, invece, è indicato per chi soffre di allergie e necessità di un’igiene più profonda della biancheria, capace di rimuovere tutti i batteri. La funzione di avvio ritardato va da 12 a 24 ore, in modo da gestire liberamente i lavaggi, anche quando si è fuori casa.
Ancora, il cestello VarioSoft permette lavaggi veloci ma delicati, per proteggere la bellezza e l’Integrità dei tessuti nel tempo. Questo elettrodomestico ha la funzione per i cicli di lavaggio 15 minuti che consente di lavare fino a 2 kg di biancheria in solo un quarto d’ora. Il prodotto ha ottenuto la classificazione energetica A+, grazie alle sue prestazioni combinate di risparmio energetico che abbattono i costi in bolletta.
Inoltre il sistema di sicurezza Acquastop impedisce la fuoriuscita d’acqua e preserva dal pericolo di allagamento. Il design appare tradizionale ma molto funzionale e pratico da usare. La struttura è bianca con cestello e maniglia integrata.

Come Ricavare un Posto per Giocare in Giardino

La programmazione di uno spazio in giardino, da dedicare ai bambini, è di fondamentale importanza per regalare loro un angolo dove poter giocare indisturbati con gli amichetti in tutta sicurezza. Segui i suggerimenti riportati in seguito e farai la felicità dei tuoi bambini.

Nell’organizzare questa area, tieni presente lo spazio a disposizione e le esigenze di gioco dei tuoi bambini in modo da dare la preferenza a questo o ad un altro gioco in base allo spazio a disposizione.
Comincia a guardarti intorno e lì dove c’è un ampio spazio aperto, libero da piante, potrai sistemare un’ altalena o uno scivolo.

Un angolo più riservato potrà servire per un tavolino a misura di bambino per i momenti tranquilli, quando la creatività manuale prende il sopravvento e diventa motivo di crescita, di apprendimento e di svago. Il tavolino potrà servire anche per una merenda all’aperto e, magari, per svolgere gli sgraditi, ma necessari compiti delle vacanze.

Naturalmente non si dovrà trascurare, se lo spazio lo permette, una zona da destinare ai giochi di sabbia e di acqua.
Valuta quindi la possibilità di sistemare una piccola piscina fuori terra, in uno spazio pianeggiante e una sabbiera nelle immediate vicinanze, per fare finta di essere al mare.

Naturalmente tutti i giochi devono essere, possibilmente in legno e rigorosamente a norma di sicurezza e impiantati con requisiti che ne garantiscano la solidità. Infine, sarà utile, educativo oltre che divertente, destinare una piccola zona dove coltivare fiori e ortaggi facili da coltivare e che non richiedono particolari cure e attenzioni.

Come Fare un Tovagliolo a Forma di Candela

Ecco un modello tradizionale dedicato alla piegatura del tovagliolo. Un’idea simpatica per apparecchiare con gusto e un pizzico di creatività la tua tavola. E per aprire il tovagliolo non dovrai fare altro che tirare la fiamma della candela. Buon lavoro!

Il tempo di esecuzione previsto è di cinque minuti. Le dimensioni della creazione finita saranno di quindici centimetri di altezza. Come prima cosa per poter realizzare quest’opera occorre mettere il tovagliolo ben disteso. Quindi porta l’angolo posto in basso su quello in alto. Poi piega le due punte sulla base del triangolo.

Adesso piega a un terzo dell’altezza verso il basso. Piega un’altra volta ancora verso il basso. Solleva la punta di sinistra lungo la linea che designa un triangolo. A questo punto arrotola completamente il tovagliolo su se stesso. Adesso piega verso il basso un lembo di tessuto, in modo da ottenere una sorta di linguetta.

Quindi incastra la linguetta appena creata sotto la base della candela formatasi. Ed ecco realizzata la candela con il tovagliolo, non ti resta che sistemarla per rendere particolare e diversa la tua tavola. Ti consiglio di realizzare quest’opera durante il periodo natalizio, vedrai che atmosfera e che effetto.

Come Stirare una Giacca

Oggi spieghiamo come stirare una giacca, un’operazione semplice, ma che può creare qualche difficoltà ai meno esperti.

Se la giacca è in lana, non serve utilizzare il ferro da stiro. In questo caso è infatti possibile ottenere ottimi risultati sfruttando la giusta quantità di vapore. Il modo più semplice di fare questo consiste nell’appendere la giacca ad una gruccia in bagno, dopo che è stata fatta una doccia calda. Lasciando la giacca in lana per qualche ora in un ambiente umido, le fibre riprenderanno posizione in modo naturale e si avrà quindi una giacca perfettamente stirata senza sforzo.

In’alternativa è possibile ottenere lo stesso tipo di risultato utilizzando la stiratrice a vapore verticale, un dispositivo conosciuto anche con il nome di steamer. Questi strumenti sono disponibili anche in versione portatile, che possono quindi essere portati comodamente in valigia in modo da averli sempre a disposizione per veloci ritocchi e offrono la possibilità di trattare il capo sfruttando un getto di vapore che elimina tutte le pieghe.

Per stirare le giacche in cotone e di lino è invece necessario il classico ferro da stiro, che bisogna utilizzare alla massima potenza mettendo sempre un panno in cotone come protezione sul capo da stirare. Molto utile è anche un asse da stiro aspirante tipo quelli mostrati su Assedastiro.net, che tiene in posizione la giacca mentre si esegue la stiratura.
Per eliminare tutte le pieghe, inoltre, è utile disporre di un piccolo asse da manica, in modo per raggiungere comodamente anche i punti più difficili.

Come Fare Ginnastica con la Pedana Vibrante

Sono sicura che almeno una volta nella vita ti sarà capitato di comprare un attrezzo ginnico per casa e dopo averlo usato pochi giorni, lo hai messo in garage perchè non ne vedevi i benefici su te stesso. Ora ti spiegherò come utilizzare al meglio la pedana vibrante, che è possibile scegliere seguendo questa guida sulla pedana vibrante su Pedanavibrante.net, ed ottenere buoni risultati con pochi sacrifici.

Mettiti in piedi sulla pedana, ovviamente accesa, con le gambe divaricate e leggermente piegate. Oppure sempre mantenendo la stessa posizione, puoi tenere un pallone tra le ginocchia. Come terza posizione puoi fare questa: metti un piede sulla pedana con il ginocchio piegato e l’altra gamba distesa indietro. Tutti e tre gli esercizi vanno fatti tenendoti al “volante” della pedana. Con questi esercizi, aumenti il tono muscolare, le vibrazioni stimolano la produzione dell’ormone che incrementa il consumo di grassi.

Mettiti in piedi sulla pedana, mani sul “volante”, gambe divaricate e spingi indietro il bacino, stai almeno 30 secondi in questa posizione. Altrimenti puoi sempre stare in piedi a gambe unite sulla pedana, con la schiena al “volante” e toccare con la punta delle mani, la punta dei piedi. In alternativa a questi due esercizi, puoi metterti con una gamba in ginocchio sulla pedana, sempre di spalle al “volante”, l’altra piegata in avanti e spingi con tutte e due le braccia sul ginocchio della gamba protesa in avanti. Tutto questo per migliorare la circolazione del sangue e l’ossigenazione di tessuti come piedi, mani, cute e capelli.

Mettiti seduta a terra con i polpacci sulla pedana e le braccia appoggiate per terra dietro di te ma lontano dal bacino. Altrimenti mantieni la stessa posizione mettendo le cosce sulla pedana, in questo caso ti ritroverai con il busto piu’ basso rispetto alla posizione precedente. Infine puoi sederti sulla pedana, piega le ginocchia ed afferra con le mani, le caviglie. Oltre a prevenire l’osteoporosi e qui mi rivolgo soprattutto a te donna, le vibrazioni aumentano il rilascio di sostanze che regolano in senso positivo l’umore con un’azione efficace di rilassamento per corpo e mente.

Scroll To Top