Come Conservare Estratti e Succhi di Frutta

Gli estrattori e le centrifughe sono dispositivi ormai diffusi in tutte le case.
Nonostante le differenze tra i due strumenti, relativamente a cui è possibile leggere la guida presente su Estrattorisucco.net in questa pagina, il problema è sempre quello di conservare i succhi ottenuti.

Il problema principale è la perdita di sapore che si ha durante la conservazione del succo. Risulta quindi importante capire in modo che il succo può essere conservato in modo che mantenga il suo sapore e le sue proprietà.

Per fare durate un succo è fondamentale conservarlo al fresco, al buio e al riparo dall’ossigeno.
Le prime due cose sono semplici, per conservare un succo al fresco e al buio basta metterlo in bottiglie di vetro scuro da conservare in frigo.

Più complicato risulta essere rallentare l’ossidazione, proteggendo il succo dall’ossigeno.
Il primo metodo consiste nell’utilizzare i tappi da vino sottovuoto. Dopo avere inserito il succo nella bottiglia, bisogna mettere il tappo di gomma e, utilizzando l’apposita pompetta, aspirare l’aria. Una volta fatto questo, è possibile conservare la bottiglia in frigo.

Il secondo metodo è più costoso e consiste nell’utilizzare un gas inerte all’interno della bottiglia. Come prima cosa, bisogna inserire il succo all’interno della bottiglia. Una volta fatto questo, è necessario spruzzare l’argon, che è il gas inerte più facile da reperire, sul succo e chiudere la bottiglia con il suo tappo. L’argon è un gas più pesante dell’aria e si stratificherà sopra il succo impedendo all’ossigeno di entrare a contatto con questo.

Come Preparare Zucchine con Menta e Basilico

La ricetta che vi voglio preparare oggi riguarda la preparazione di un’insalata saporita e gustosa, perfetta per accompagnare la vostra estate con leggerezza e gusto:l’Insalata di zucchine alla menta e basilico.

Per la realizzazione di questa ricetta ho utilizzato solo ingredienti freschi, come le erbe aromatiche appena colte dal giardino e le zucchine acquistate la mattina stessa presso il mio fruttivendolo di fiducia.

Ingredienti
zucchine, 4
feta, 100gr
basilico, 6 foglie
menta, 6 foglie
sale, pepe, olio

Tempo di preparazione: 30 minuti

Preparazione:
Iniziamo la nostra ricetta partendo dalle zucchine: dopo averle accuratamente lavate sotto un geto di acqua corrente, privatele di eventuali macchioline esterne, quindi spuntatele e tagliatele in fettine molto sottili (circa un paio di millimetri). Se necessario, affidatevi all’aiuto di un’affettatrice.

Dopo aver formato tante fettine sottili, riponetele in una ciolina insieme a cinque cucchiai di olio extra vergine di oliva, un pizzico di sale e pepe e le foglie di menta e basilico che avrete precedentemente pulito. Lasciate a marinare il tutto per una mezz’ora circa.

Nel frattempo prendete il formaggio e tagliatelo a cubetti molto piccoli, di circa un centimetro per lato, quindi mettete da parte in un piatto da portata.

Trascorso il tempo indicato per la marinatura, aggiungete nella ciotola i cubetti di feta e messcolate bene il tutto, in modo da amalgamare al meglio gli aromi. Servite immediatamente.

Come Preparare Insalata di Quinoa

La ricetta che vi voglio proporre oggi riguarda la realizzazione di un piatto unico semplice e velocissimo da preparare: l’insalata di quinoa con feta e menta, pronto in pochi minuti è perfetto da gustare anche freddo soprattutto durante queste giornate estive così calde e afose.

La quinoa è una pianta erbacea annuale di origine sudamericana che si può cucinare come un normale cereale. Questo alimento è stato considerato come una delle colture più promettenti del futuro secondo la FAO.

Ingredienti
Quinoa, 150gr
Feta, 100gr
Menta, 6 foglie
Sale, pepe, olio

Tempo di preparazione: 20 minuti

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta partendo dalla quinoa: dopo averla risciacquata sotto un getto di acqua corrente, mettetela a rosolare in un pentolino con un paio di cucchiai di olio extravergine di oliva per un paio di minuti. Aggiungete poi tre bicchieri di acqua bollente e procedete con la cottura finché non si sarà abbastanza ammorbidita.

Nel frattempo procedete con la preparazione del condimento: in una ciotola riponete un paio di cucchiai di olio, un pizzico di sale e pepe e le foglioline di menta intere che avrete precedentemente lavato e asciugato con un panno pulito.

Quando la quinoa avrà raggiunto il livello di cottura preferito, scolatela e riversate il tutto all’interno di un piatto da portata. Conditela poi con l’intruglio a base di menta e ci il formaggio feta tagliato a cubetti non più grandi di un centimetro per lato.

Fate riposare la vostra insalata almeno per una decina di minuti, in modo che prenda il gusto e servite subito, altrimenti riponete in frigo fino al momento del consumo.

Come Preparare i Crostini di Pane ai Cereali

La primavera ormai è arrivata, almeno sul calendario, e nell’attesa di poterci concedere lunghe giornate di sole all’aria aperta, ci concediamo intanto qualche sfizio in cucina, che ricorda la bella stagione.

La ricetta che andiamo a vedere oggi, ad esempio, riguardo un antipasto leggero e gustosissimo: Crostini di pane ai cereali con ricotta, pomodori ed erba cipollina, un tripudio di colore per una piccola sfiziosità che farà felici tutti, soprattutto chi sta seguendo una dieta dimagrante per perdere quei chiletti in più accumulati durante l’inverno.

Ingredienti (per due persone)
pane ai cereali, 6 fette
ricotta fresca, 150gr
pomodori, 2
erba cipollina, 1 cucchiaio
sale, pepe, olio

Tempo di preparazione: 10 minuti

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta partendo dal pane: potete utilizzare sia quello acquistato al panificio, che quello fatto in casa, magari utilizzando la ricetta che potete trovare a questo link.

Tagliate il pane in fette non troppo sottili (alte un centimetro circa saranno perfette) e spalmatevi sopra la ricotta fresca. Adagiatevi, quindi, il pomodoro che avrete precedentemente affettato finemente e condite con un pizzico di sale e pepe. Ricoprite, infine, il ttutto con una generosa spolverata di erba cipollina e servite immediatamente.

Ricordatevi che utilizzando la ricotta, questa tenderà ad ammorbidire il pane: per evitare che si formi l’effetto “panzanella” dovete evitare di preparare questo gustosissimo antipasto con largo anticipo; la cosa migliore sarebbe quella di servirli agli ospiti appena realizzati, quando il pane è ancora fragrante.

Come Preparare Merluzzo in Crosta di Pistacchi

Scopriamo oggi un secondo di pesce che è un classico, ovvero il merluzzo, preparato però avvolto in una crosta stuzzicante realizzata con i pistacchi. Ottima portata se avete ospiti a cena, da servire con un fondo di patate rotonde cotte al forno. Ecco la ricetta gustosa del merluzzo in crosta di pistacchi.

Gli ingredienti
filetti di merluzzo
due spicchi d’aglio
pangrattato
prezzemolo tritato fresco, un mazzetto
olio extravergine di oliva, sale e pepe
300 gr di pistacchi sgusciati
pecorino grattugiato

La preparazione della ricetta
In una terrina mescolate il pangrattato con i pistacchi sbriciolati, il trito di aglio e prezzemolo, il pecorino, sale e pepe. Sbattete un tuorlo d’uovo o più e impanate il merluzzo prima nell’uovo e poi nel mix di pistacchi e pangrattato.

Prendete una pirofila da forno, oliatela e disponete con cura i filetti di merluzzo, se desiderate con un fondo di patate tagliate rotonde e sottili. Cospargete di rosmarino. Infornate per venti minuti a 180 gradi, controllando la cottura a fine timer.

Scroll To Top