Come Preparare le Melanzane Ripiene di Carne

Iniziamo la nostra settimana in bellezza con un piatto molto semplice da preparare: le melanzane ripiene di carne, un secondo piatto saporito che piace sempre a tutti.

Vediamo cosa bisogna fare.

Ingredienti
melanzane, 2
macinato di carne, 150gr
porro, 1
uova, 1
aglio, 1 spicchio
zucchina, 1
pangrattato
parmigiano grattugiato
timo
sale, pepe, olio

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta partendo dalle melanzane: lavatele e spuntatele, quindi tagliatele nel senso della lunghezza; incidetene la parte centrale ed estraete la polpa con un coltello.

Prendete una grande padella antiaderente e fate soffriggere all’interno un porro tagliato finemente e l’aglio; quando saranno diventati di colore ambrato, aggiungete la carne macinata, la polpa di melanzana a tocchetti e la zucchina tagliata a cubetti. Togliete l’aglio, condite con il timo e aggiustate di sale e pepe.

Aggiungete all’intruglio appena preparato il parmigiano grattugiato e un uovo, quindi mescolate bene il tutto. Quando avrete ottenuto un composto abbastanza omogeneo, procedete con il versarlo all’interno delle melanzane.

Prendete ora una pirofila, versate nel fondo una tazzina da caffè di acqua e posizionate sopra le melanzane farcite. Coprite il tutto con una bella spolverata di pangrattato e con un’altra di parmigiano grattugiato. Infornate quindi a 180 gradi per 40 minuti.

Quando le vostre melanzane ripiene saranno pronte, toglietele dalla cottura e attendete che si intiepidiscano un po’ prima di mangiarle.

Come Preparare Omelette di Carote

La domenica preferisco cedere il passo ai grandi pranzi di famiglie o alle abbuffate con i parenti. Dopo una settimana intensa di lavoro, preferisco concedermi qualche momento di pausa dalla confusione generale e godermi qualcosa di sano e leggero, come una deliziosa omelette di carote che, ne sono sicura, farà impazzire anche i vostri bambini.

Ingredienti
uova, 4
carote, 1
porro, 1
maggiorana
sale, pepe, olio

Tempo di preparazione: 30 minuti

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta partendo dalle carote: pelatele, spuntatele e grattugiatele, quindi mettetele a cuocere in un pentolino insieme ad un filo di olio e al porro tritato finemente.

Nel frattempo, sbattete le uova in una ciotolina a parte. Condite con sale, pepe, maggiorana e il parmigiano grattugiato. Mescolate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Prendete ora una padella grande e versateci all’interno un filo di olio. Versate quindi la pastella appena preparata e attendete 5 minuti che si cuocia. Quando sotto avrà formato una crosticina, capovolgetela e fatela cuocere anche dall’altro lato.

Servite subito calda.

Come Preparare un Zuppa di Gamberi e Zucca

Ecco una deliziosa ricetta per un primo piatto a base di pesce, facile e veloce da preparare: zuppa di gamberi e zucca.

Ingredienti
zucca, 250gr
cipolla, 1
gamberi sgusciati, 500gr
brodo vegetale, 750ml
patate, 1
sale, pepe, olio

Tempo di preparazione 30 minuti

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta sbucciando la zucca e privandola dei filamenti interni; tagliatela a pezzetoni e mettetela a cuocere in un pentolino con abbondante acqua salata e con la patata, a cui avrete precedentemente tolto la buccia. Quando i due ortaggi saranno pronti toglieteli dal fuoco e sgocciolateli.

Nel frattempo fate imbiondire la cipolla tritata in una padella antiaderente con un filo di olio. Quando avrà preso un bel colore ambrato, aggiungetevi la patata e la zucca schiacciate e spadellate il tutto per un paio di minuti.

Riversate ora il contenuto della pentola all’interno del mixer e frullate fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Se dovesse risultare un composto troppo compatto, aggiungete un po’ di brodo, in modo da facilitare questo passaggio.

Trasferite la crema all’interno della pentola e aggiungete il brodo, quindi portate ad ebollizione. Unite infine i gamberi e proseguite la cottura per altri 10 minuti. Servite subito, accompagnando ad un filo di olio crudo.

Come Preparare una Composta di Pere in Casa

Oggi vediamo come preparare una composta di pere in casa.

Ingredienti
pere, 2
zucchero, 1 cucchiaio
buccia di mezza arancia grattugiata
cannella

Tempo di preparazione 50 minuti

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta partendo dalle pere: sbucciatele, togliete loro i torsoli e tagliatele a pezzetti, quindi riponetele all’interno di una casseruola con lo zucchero, un cucchiaio di acqua, la buccia d’arancia e la cannella (se vi piace). Coprite il tutto con il coperchio e mettete a cuocere a fiamma bassa per 45 minuti circa.

Trascorso il tempo indicato, frullate bene la frutta, in modo che il composto risulti quanto più omogeneo. Versate nel recipiente che referite e mettete a freddare in frigo. Da gustare tiepida.

Sformato di Verza e Patate

Ci sono delle verdure, come la verza, che sono sempre difficili da inserire nelle ricette: capita spesso, infatti, che bambini e adulti al solo sentire il nome arricciano il naso. Ecco, invece una ricetta deliziosa che vi aiuterà a mimetizzare questo ortaggio in un primo piatto davvero caldo e sfizioso: lo sformato di verza e patate.

Nessuno si accorgerà dell’ingrediente segreto.

Ingredienti
verza, mezza
patate, 5
scamorza affumicata, 60gr
uova, 1
rosmarino, un rametto
pangrattato
sale, pepe, olio

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta partendo dalla verza, lavatela bene e tagliatela a striscioline fine. Sbucciate quindi le patate e tagliatele a cubotti, quindi mettetele a lessare in una pentola con abbondante acqua salata insieme alla verza.

Quando saranno diventati morbidi, togliete gli ortaggi dal fuoco e metteteli da parte a freddare. Una volta tiepidi, metteteli in una terrina abbastanza capiente e schiacciateli con i rebbi di una forchetta, finché avrete formato una purea.

Aggiungete all’impasto la scamorza affumicata, un cucchiaio di pangrattato, l’uovo sbattuto, sale, pepe e il rosmarino tritato. Mescolate bene il tutto in modo da amalgamare bene tutti gli ingredienti e versate poi il composto nei pirottini monodose che avrete precedentemente imburrato.

Infornate per 15 minuti a 180 gradi e servite subito, magari con una spolverata di parmigiano grattugiato finale.

Il piatto può anche essere una soluzione per un pranzo al lavoro. Basta infatti utilizzare uno strumento come lo scaldavivande per poterlo consumare nei giorni seguenti. Per dettagli su questi dispositivi è possibile fare riferimento a questo sito sullo scaldavivande elettrico.

In questo modo è possibile mangiare la verza in modo diverso dal solito.

Scroll To Top