Come Preparare Funghi alla Parigina

Questa è la ricetta per preparare un buon contorno di funghi per accompagnare una bistecca o un arrosto. Preferibile ma non essenziale che i funghi siano dei porcini in quanto questa ricetta risalta il gusto particolare di questo tipo di fungo. La preparazione è calcolata per 6 persone, richiede 30 minuti di preparazione e altrettanti di cottura.

Occorrente
2 kg di funghi porcini
2 limoni
Un bicchiere d’olio extravergine di oliva
2 spicchi d’aglio
Gr 100 di mollica di pane tostata
Prezzemolo tritato
Burro
Sale e pepe

Stacca dal gambo le cappelle dei funghi, togli la leggera pellicina che le ricopre e, se la parte
spugnosa sotto di esse fosse annerita, toglila. Sfrega quindi le teste con mezzo limone
Monda i gambi, raschiandoli con un coltellino per togliere la terra e le eventuali parti bacate o danneggiate. Sfregali con un tovagliolino e, per ultimo con mezzo limone. E’ bene non lavare i funghi sotto l’acqua.

Dopo averli puliti tagliali in quattro nel senso della lunghezza.
In un tegame grande metti una cucchiaiata d’olio, il succo di limone, i gambi dei funghi e le cappelle intere
o tagliate grossolanamente se fossero troppo grandi. Lascia cuocere i funghi mescolando spesso con un cucchiaio di legno, finché non abbiano emesso tutta l’acqua di vegetazione. A questo punto scolali e metti da parte in un colino 1/3 dei gambi.

In una padella grande scalda il burro, gettaci i funghi condiscili con sale e pepe e falli rosolare mescolando sempre. Trita i gambi messi da parte insieme all’aglio e alla mollica di pane che
avrai seccato nel forno. Qualche minuto prima di servire, aggiungi il trito ai funghi e mescolali. Il prezzemolo tritato va aggiunto all’ultimo momento, prima di servire i funghi in un piatto da portata riscaldato.

Come Preparare Pennette con Melanzane e Pomodorini

Una nuova guida su un primo piatto di carne: pennette con melanzane, lunanega e pomodorini.

Questo piatto è abbastanza povero di proteine; contenuto l’apporto dei grassi, è tuttavia ricco di carboidrati, per la presenza delle melanzane e della luganega.

Occorrente
350g. di pennette
160g. di luganega
100g. di pomodorini
80g. di melanzane
Olio Extra Vergine di Oliva 25g.
Prezzemolo
Sale

Taglia la luganega a piccoli pezzettini quindi soffriggila con un poco d’olio extravergine. Puoi tagliare la luganega in piccole rondelline, o in sottili filetti. Puoi utilizzare a posto della luganega la salsiccia dolce, per ottenere un sapore più delicato e rendere la ricetta più gradita ai bambini.

Lava i pomodorini, svuotali dai semi e tagliali in quattro parti. Taglia la melanzana a piccoli cubetti e passala in padella. Aggiungi un poco d’olio extravergine insieme ai pomodorini. Cuoci le pennette in abbondante acqua salata, scolali al dente e aggiungili al resto degli ingredienti. Fai saltare in padella.

Aggiusta di sale e servi con un trito di prezzemolo fresco.
Se vuoi rendere più “legata” la ricetta puoi aggiungere mentre spadellate 50 cc di latte o 25 di panna, che farai rapprendere in ultima fase.
Ti ricordo che, la quantità degli ingredienti, è adatta a 3-4 persone.
Il tempo complessivo per la preparazione è di 25 minuti.

Come Preparare Pizze e Focacce

Preparare un buon impasto per pizze e focacce non è molto semplice. Io ho provato in molti modi ma per fortuna quello che sto per indicarvi è il metodo migliori. Ci sono piccoli trucchetti da utilizzare per ottenere un risultato buono.

Occorrente
1 Kg. di farina
50 g. di lievito di birra fresco
2 cucchiaini di sale
400 ml. di acqua a temperatura ambiente

In un contenitore (zuppiera, insalatiera…) diluire il lievito di birra (precedentemente sciolto con un cucchiaio d’acqua tiepida) e il sale con 400 ml di acqua a temperatura ambiente.
Mescolare il tutto con un cucchiaio di legno proseguendo poi ad impastare con le mani mentre unite poco alla volta la farina.
Una volta ottenuto un impasto morbido, bisogna lasciarlo lievitare per almeno un’ora al caldo, coperto con un canovaccio per tenerlo al riparo da correnti d’aria prima di utilizzarlo.

Per diminuire i tempi di lievitazione è possibile seguire alcune piccole e semplici indicazioni: aggiungere al lievito sciolto in poca acqua un cucchiaino di zucchero; unire all’acqua 2 cucchiai di birra; dividere l’impasto in piccoli panetti e lasciarli lievitare vicino ad un forno acceso; utilizzare acqua leggermente tiepida.

Dopo avere preriscaldato il forno a circa 200 gradi stendete l’impasto lievitato in una teglia leggermente unta d’olio e infornate.

La cottura varia a seconda della quantità di condimento utilizzato, dal gusto personale (se si desidera bassa e croccante o alta e soffice).

Dovrà cuocere per circa 20 minuti.

Potete infornare stendendo un sottile strato di pomodoro e aggiungere gli altri ingredienti verso fine cottura.

Come Preparare Riso con Gamberetti e Zucchine

In questa ricetta il riso si unisce bene con gamberetti, verdure e aromi delicati. È deliziosa come primo piatto. Per realizzare questa ricetta facile occorrono: 30 minuti per la preparazione e 20 minuti per la cottura.

Occorrente
350 g di riso basmati
3 zucchine
3 melanzane piccolissime oppure 1 melanzana media
200 g di gamberetti freschi o surgelati
1 scalogno tritato finemente
1 cm circa di radice fresca di zenzero
1 noce di burro
Olio extravergine d’oliva
Sale e pepe
Coriandolo fresco

Lavate più volte il riso sotto l’acqua corrente. Mettetelo poi in una pentola e copritelo con abbondante acqua fredda. Salate leggermente e coprite con il coperchio. Cuocete al dente (10 minuti circa). Scolate il riso e passatelo sotto l’acqua fredda per bloccare la cottura.

Con una forchetta cercate di sgranarlo per rompere i grumi che si saranno formati, quindi mettetelo da parte. Un’alternativa è la cottura al vapore del riso, relativamente a cui è possibile vedere questo sito sulla vaporiera. Lavate le zucchine e le piccole melanzane. Eliminate le estremità e grattugiate grossolanamente le prime, poi tagliate a pezzetti le seconde. Lavate i gamberetti sotto l’acqua corrente e sgusciateli. Togliete il filo nero addominale con un taglietto.

Se sono congelati, dopo averli lasciati scongelare a temperatura ambiente passateli sotto l’acqua calda, per eliminare il forte odore di conservazione, infine scolate. Nel wok, o in una padella ampia dai bordi alti, scaldate 4 cucchiai di olio e buttatevi scalogno e zenzero tritati finemente. Fate appassire rigirando con i bastoncini o con un cucchiaio di legno per 4 minuti circa.

Aggiungete i gamberetti e fateli saltare per 5 minuti (dipende dalle dimensioni). Salate e pepate, quindi aggiungete le zucchine grattugiate e le melanzane a pezzetti. Mescolate velocemente e unite il riso. Irrorate con qualche cucchiaio di olio e la noce di burro. Date ancora qualche giro di cucchiaio per amalgamare gli ingredienti su fiamma viva. Regolate di sale e servite cosparso di coriandolo tritato.

Come Preparare Pennoni Ripieni

Hai voglia di preparare un piatto nuovo, semplice, gustoso? In questa guida vi presenterò come preparare un piatto tipico della mia amata Sicilia. Seguitemi in pochi e semplici passi. I tempi di cottura sono nella media e non troppo lunghi. Le porzioni sono; per circa 6 o 8 persone.

Occorrente
Per Ragù
600 gr di pennoni
800 gr di manzo
50 gr di prosciutto
70 gr di pancetta
Mezza cipolla
1 spicchio d’aglio
1 mazzetto di prezzemolo
Mezzo bicchiere di vino rosso
100 ml di olio extravergine d’oliva
200 gr di salsa di pomodoro
Sale e pepe

Per Ripieno
200 gr di carne macinata
250 gr di ricotta fresca
Mezza cipolla
3 cucchiai di parmigiano
1 uovo
1 bicchiere di vino bianco
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
Salvia, maggiorana, timo
Sale e pepe

In una padella iniziate a scaldare metà olio e fate rosolare l’aglio, aggiungete anche la cipolla, la pancetta, il prezzemolo e il prosciutto meglio se questi ingredienti sono tutti tritati. Aggiungete la carne di manzo, aggiungete il sale e pepe. Bagnate con il vino rosso; appena sfumato aggiungete il pomodoro e fate cuocere a fuoco basso per circa 50 minuti.

Iniziate a preparare una pentola e scaldate l’olio per il ripieno, fate rosolare mezza cipolla e aggiungete la carne macinata e aggiungete la salvia, il timo e la maggiorana. Aggiungete il vino e fate cuocere per un’ora circa. Lasciate raffreddare e aggiungete l’uovo, la ricotta, il parmigiano grattugiato, aggiungete il sale e pepe

Mescolate bene il tutto e farcite i pennoni precedentemente lessati. Preparate la pasta ripiena in una teglia oleata, coprire con il ragù e fate cuocere in forno a 180 gradi per circa 30 minuti ultimando la cottura. Servite i pennoni ripieni ben caldi, spolverate a piacere, una manciata di formaggio grattugiato.

Scroll To Top