Come Giocare a Solitario con le Carte Napoletane

A volte capita di essere da soli in casa, e non saper proprio cosa fare. Se ti trovi in questa situazione, e se in casa hai un mazzo di 40 carte napoletane, prendile, segui questa guida e inizia a giocare! Vedrai che il tempo passerà velocemente, e non riuscirai più a staccarti.

Per prima cosa prendi le carte e inizia a mischiarle per bene! Smazza, e inizia a sistemare le carte sul tavolo. Iniziando dall’alto, metti prima una carta; ai due lati aggiungine due; agli angoli delle carte esterne metti 2 carte, e una mettila in mezzo e così via, fino ad avere sette righe di carte.

In questo modo dovrai ottenere:
prima riga: 1 carta;
seconda riga: 2 carte;
terza riga: 3 carte;
quarta riga: 4 carte;
quinta riga: 5 carte;
sesta riga: 6 carte;
settima riga: 7 carte;
In mano ti rimarrà un mazzetto con 12 carte.
Ora che la piramide è pronta, puoi iniziare a giocare.
Si inizia dall’ultima riga: devi levare le carte, a due a due, in modo da ottenere come somma 10. Se, ad esempio, hai un 7 e un 3 puoi togliere quelle carte.
Se invece sul tavolo hai un 10 puoi levarlo subito.

Quando sul tavolo non c’è nessuna carta disponibile per ottenere un 10, controlla tra le carte del mazzetto che hai in mano se hai il numero che ti serve.
Fai attenzione: anche se la riga non è completamente eliminata puoi passare alla riga superiore: è necessario solamente che la carte in questione sia libera agli angoli dalle altre carte.
Il gioco termina se riesci a eliminare la piramide. In caso contrario hai perso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll To Top