Come si Organizza una Giornata in Spiaggia

Oramai l’estate è davvero giunta alle porte e, nella prima giornata utile, libera dal lavoro o da qualsiasi impegno, si approfitta subito ad andarsi a godere una bella giornata di mare. Ma ecco un piccolo vademecum per come organizzarsi al meglio. Leggete la guida.

Se siete partiti per il mare con l’intenzione di stare una buona parte di giornata, ecco allora alcune accortezze necessarie (anzi obbligatorie) per affrontare al meglio questo “tour de force”. Prima di tutto portate con voi l’ombrellone che vi protegge dai raggi solari diretti (considerate che ci si abbronza anche sotto l’ombrellone!).

La protezione solare deve essere spalmata su tutte le parti del corpo esposte al sole e, in base alla crema che avete scelto, potrebbe essere ripetuta l’operazione dopo un periodo di tempo o dopo una serie di bagni al mare che avete fatto. Più tempo state, maggiori dovranno essere le precauzioni per scongiurare scottature e insolazioni.

Ovviamente un cappellino non guasta. Nella lista delle cose obbligatorie da portare con se al mare (soprattutto se si vuole stare per molto tempo), è una bottiglia di acqua fresca. Evitate di portare bottiglie di acqua completamente congelate con la speranza che la freschezza duri di più; rischiereste solo un blocco intestinale. Piuttosto, equipaggiatevi con un minifrigo, tipo quelli segnalati su questo sito, o una borsa frigo e i panetti di ghiaccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll To Top